Geosat | Passione e professione

 

 
 
Home
Esperienza
Geotecnica
Ambiente
Topografia
Pianificazione / Territorio
Geosat SI
Idrogeologia
Pozzi
Piani di investigazione
Bonifiche
Analisi di rischio
Modelli di flusso
Piano degli scavi
PAI
Dove siamo
Lavora con noi
Contatti
Area riservata

 

 

SOIL GAS – Gas interstiziali

Le campagne di Soil Gas Survey nei terreni vengono svolte, con sempre maggiore frequenza, per verificare la presenza di contaminazione all’interno della zona insatura.

Pur non essendo definite dall’attuale normativa di carattere ambientale le concentrazioni limite di gas accettabili nei terreni, tale metodologia di verifica dei gas negli interstizi del terreno insaturo è comunemente usata per la valutazione della presenza di contaminazione e per mapparne l’estensione.

La metodica classica da noi più frequentemente adottata è basata su un sistema di lettura immediata della sommatoria dei composti volatici presenti nel terreno (Metodo FID: per la determinazione dei composti metanici e dei non metanici) e nella speciazione dei componenti non metanici che viene effettuata facendo fluire dei volumi prefissati di aria attraverso fiale al carbone che hanno lo scopo di assorbire i componenti non metanici.

I prelievi vengono effettuati, in entrambi i casi, posizionando nel terreno una specifica “cella di captazione”, opportunamente rivestita, ed inserita nello stesso in genere mediante uno speciale sistema di infissione. Il terminale della tubazione è dotato di un rubinetto, con valvola a sfera, che viene aperto in occasione dell’effettuazione delle analisi e dei prelievi.

Nelle seguenti immagini si illustrano alcune fasi operative caratterizzanti le operazioni di realizzazione delle stazioni soil gas e quelle di prelievo.

La ricerca di gas sprigionata d fonti sepolti viene da noi effettuata anche in "campo libero", od anche all'interno di edifici o costruzioni vicine a punti di potenziale sorgente, quali ad esempio le vecchie cave ritombate con materiali organici, assimilabili a RSU, od anche di altra tipologia ed origine.

Dette prove vengono in genere ripetute in situazioni climatiche differenti, ed annotando i principali parametri meteo-climatici (temperatura, umidità, pressione barometrica, velocità del vento e direzione) che influenzano, specie nella parte di terreno più corticale, il moto di migrazione dei gas interstiziali.

 Le campagne di misura nei terreni e outdoor sono associate ad analoghi rilievi effettuati all'interno di edifici, laddove vi è la possibilità che detti gas possano infiltrarsi ed accumularsi. Apparecchiature e metodiche di rilievo sono assai simili a quelli utilizzate nei rilievi dei gas interstiziali.

 

 
Prove penetrometriche
Prove infiltrometriche
Prove di carico su piastra
Prove di densità in sito
Videoispezioni in pozzo
Sondaggi
Piezometri
Inclinometri
Prove di permeabilità
Prove pompaggio
Prelievo Acque e Terreni
Ingegneria naturalistica
Rilievi architettonici
Micropali
Geofisica
Tracciamenti
Livellazioni
Monitoraggi
Collaudi/Prove di carico
Pozzi drenanti
Geotermia
Fascicolo fabbricato
Abbiamo lavorato per
Come eravamo
Video
Leggi e Regolamenti
Soil gas
Data Logger
EXPO 2015

GEOSAT srl Viale Assunta, 16 20063 Cernusco sul Naviglio MI Tel 02 92590455 Fax 02 92591619 P.IVA 04212410965 info@geosat.org